Servizio affari istituzionali e locali, polizia locale e sicurezza



Download 457.98 Kb.
Sana25.06.2017
Hajmi457.98 Kb.


cartigliassessori1panontin









Decreto n° 2050



Servizio affari istituzionali e locali, polizia locale e sicurezza









Oggetto. Azienda pubblica di servizi alla persona “Casa degli operai vecchi e inabili al lavoro – Matteo Brunetti” di Paluzza (UD). Approvazione modifiche statutarie.



L’Assessore regionale alla funzione pubblica, autonomie locali,
coordinamento delle riforme, caccia e risorse ittiche, delegato alla Protezione civile


Visto l’articolo 4, comma 3, della legge regionale 11 dicembre 2003, n. 19 (Riordino del sistema delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza nella Regione Friuli Venezia Giulia), che disciplina il procedimento di approvazione, da parte dell’Assessore regionale competente in materia di autonomie locali, degli statuti delle aziende pubbliche di servizi alla persona e delle loro modificazioni;

Richiamato il decreto dell’Assessore regionale alla funzione pubblica, autonomie locali e coordinamento delle riforme 29 luglio 2011, n. 2136, di approvazione di modifiche allo Statuto dell’Azienda pubblica di servizi alla persona (ASP) “Casa degli operai vecchi ed inabili al lavoro – Matteo Brunetti” con sede in Paluzza (UD), in via Nazionale, 31, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione n. 38 del 21 settembre 2011;

Vista la nota prot. 2277/2014/ZA del 20 giugno 2014, con cui l’ASP “Casa degli operai vecchi ed inabili al lavoro – Matteo Brunetti” ha trasmesso copia della deliberazione n. 18 del 17 marzo 2014, con la quale il consiglio di amministrazione dell’ASP ha approvato una proposta di modifica statutaria;

Preso atto che l’ASP “Casa degli operai vecchi ed inabili al lavoro – Matteo Brunetti” ha comunicato che degli organi degli enti (Comuni di Paluzza, Treppo Carnico, Ligosullo, Paularo, Arta Terme, Sutrio, Cercivento) che nominano i componenti del Consiglio di amministrazione dell’ASP medesima, il Sindaco del Comune di Paularo ha espresso parere favorevole con nota prot. 2654 del 3 aprile 2014; gli organi degli altri enti non hanno espresso il loro parere entro il termine di sessanta giorni dalla richiesta pertanto, ai sensi dell’articolo 4, comma 3, della legge regionale 19/2003, decorso tale termine il parere si intende espresso favorevolmente;

Richiamato l’articolo 7 dello Statuto (Composizione e nomina del Consiglio di Amministrazione), il quale dispone che il Consiglio di amministrazione sia formato da 9 membri di cui 7 designati dagli enti locali del territorio di riferimento per la struttura (Comuni di Paluzza, Treppo Carnico, Ligosullo, Paularo, Arta Terme, Sutrio e Cercivento) e due di diritto (il parroco di Paluzza, o un suo delegato, e un discendente in linea diretta del fondatore, Matteo Brunetti) per volontà testamentaria del benefattore, Matteo Brunetti, che nel 1931 con un ingente lascito ai comuni di Paluzza e di Treppo Carnico aveva permesso la fondazione dell’istituto;
Dato atto che la modifica proposta si rende necessaria in quanto non ci sono, allo stato attuale, discendenti in linea diretta del fondatore. Su richiesta degli eredi del Brunetti, il Consiglio di amministrazione dell’Azienda ha pertanto deciso di individuare il nono componente del Consiglio di amministrazione fra i discendenti in linea diretta dell’erede universale del fondatore Matteo Brunetti;

Vista la nota del 17 luglio 2014 del Servizio affari istituzionali e locali, polizia locale e sicurezza, ove si comunica il riscontro positivo dell’ufficio in ordine alla verifica della conformità alla legge delle modifiche statutarie proposte dall’ASP “Casa degli operai vecchi ed inabili al lavoro – Matteo Brunetti”;

Ritenuto di procedere, ai sensi dell’articolo 4, comma 3, della legge regionale 19/2003, all’approvazione delle modifiche statutarie proposte;

Decreta

1. E’ approvata la modifica apportata all’art. 7 dello statuto dell’Azienda di servizi alla persona “Casa degli operai vecchi ed inabili al lavoro – Matteo Brunetti” con sede in Paluzza, via Nazionale 31, per effetto della quale il nuovo testo risulta essere quello allegato, quale parte integrante, al presente provvedimento.

2. Il presidente dell’Azienda pubblica di servizi alla persona “Casa degli operai vecchi ed inabili al lavoro – Matteo Brunetti” è incaricato dell’esecuzione del presente decreto che sarà trasmesso agli enti ed uffici interessati e sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Udine, 18 agosto 2014



PAOLO PANONTIN




Do'stlaringiz bilan baham:


Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©hozir.org 2019
ma'muriyatiga murojaat qiling

    Bosh sahifa