Comune di varenna comune di bellagio comune di menaggio



Download 62.24 Kb.
Sana10.09.2017
Hajmi62.24 Kb.





COMUNE DI VARENNA COMUNE DI BELLAGIO COMUNE DI MENAGGIO
IN COLLABORAZIONE CON I COMUNI DI: Bellano, Lierna, Taceno, Primaluna, Perledo, Crandola Valsassina, Vendrogno, Esino Lario, Parlasco, Cortenova, Margno, Cusino, Carlazzo, Plesio, Benelario, Grandola ed Uniti, San Siro e Cremia.





“Il Lago visto dallo spazio” – Astronauta Jerst




BANDO INTERNO
DAT “LAKE COMO TRA LAGO E MONTI – VERSO EXPO E OLTRE”

CAPOFILA COMUNE DI VARENNA

Progetto promosso dal Comune di



VARENNA

con la collaborazione dei comuni aderenti al DAT





Bando per l'assegnazione delle risorse alle imprese del settore commercio, turismo e servizi a valere sul progetto “LAKE COMO TRA LAGO E MONTI – VERSO EXPO E OLTRE”

promosso dal Comune di Varenna



PREMESSE



  • Premesso che è stato pubblicato sul Burl 29 del 17 luglio 2014 e approvato con D.d.d.g. del 14 luglio 2014 n. 6759 il bando “Distretti dell’attrattività - Iniziative di area vasta per l’attrattività territoriale integrata turistica e commerciale della Lombardia”;




  • Verificata la partecipazione al suddetto bando da parte del DAT costituito dai comuni di Varenna, Bellano, Lierna, Taceno, Primaluna, Perledo, Crandola Valsassina, Vendrogno, Esino Lario, Parlasco, Cortenova, Margno, Bellagio, Menaggio, Tremezzina, Cusino, Carlazzo, Plesio, Benelario, Grandola ed Uniti, San Siro, Cremia e che vede come capofila il comune di Varenna;




  • Considerato che in qualità di partner fanno parte del DAT anche i seguenti soggetti: Pro Plesio, Proloco di Grandola ed Uniti, Proloco di San Siro, Proloco di Cremia, Confcommercio di Como, Unione Commercianti di Lecco, Camera di Commercio di Lecco, Camera di Commercio di Como, Sistema Turistico Lecco e Como, Provincia di Lecco, Comunità Valsassina Valvarrone Val d’Esino e Riviera, Scuola Alberghiera Casargo, Promo Bellagio, Villa Carlotta, Cna Como, Comunità Montana Valli del Lario e del Ceresio e Comunità Montana Triangolo Lariano.




  • Preso atto che sul BURL n. 9 del 23 febbraio 2015 è stata pubblicata la graduatoria riferita al bando “Distretti dell’attrattività - Iniziative di area vasta per l’attrattività territoriale integrata turistica e commerciale della Lombardia” e che la stessa prevede il riconoscimento del Distretto del Commercio.


1. Finalità
Gli obiettivi perseguiti dal Piano di intervento — che coincidono con i risultati che il partenariato si attende dalla messa in opera degli interventi identificati - in risposta alle criticità identificate nel lavoro svolto e resi operativi tramite le azioni riportate oltre sono i seguenti:



  • Garantire una gestione coerente, condivisa e duratura delle attività socio-economiche presenti nell’area di riferimento del DAT, sia nel periodo oggetto degli interventi DAT sia per iniziative future;

  • Ampliare l’offerta turistica e recettiva del DAT;

  • Supportare le attività economiche e le associazioni di categoria presenti sul territorio di riferimento;

  • Incrementare la capacità di dialogo e di collaborazione tra i vari soggetti pubblici e privati — con i rispettivi diversi gradi di responsabilità - attivi sul territorio;

  • Evidenziare e rendere maggiormente fruibili le eccellenze economiche e culturali presenti nell’area di riferimento del Distretto dell’Attrattività sviluppando un programma di sviluppo economico e culturale di tipo integrato dell’area di riferimento;

  • Accrescere la consapevolezza delle responsabilità territoriali degli attori, pubblici e privati, incoraggiando una maggiore collaborazione tra le parti e favorendo lo spirito di iniziativa e la creatività;

  • Aumentare la visibilità del territorio del DAT anche mediante l’istituzione di concorsi a premi che valorizzino le attività economiche e culturali d’eccellenza presenti sul territorio del DAT;

  • Implementare l’incoming turistico mediante un programma di iniziative promozionali di elevato standing qualitativo che coinvolgano tutti gli esercizi commerciali.

  • Sostenere interventi prioritari, a favore della associazioni di categoria presenti sul territorio di riferimento.

  • Evidenziare la vocazione tematica del territorio in relazione alle risorse territoriali disponibili


SI RENDE PUBBLICO IL PRESENTE AVVISO DI SELEZIONE DELLE PROPOSTE DI INVESTIMENTO PRESENTATE DALLE AZIENDE DEL TERRITORIO. La dotazione finanziaria per il presente Bando è di € 20.000,00.

2. Definizioni normative e regola de minimis
Le agevolazioni concesse dal presente bando sono erogate in conformità al Regolamento UE della Commissione n. 1407/2013, relativo agli aiuti d'importanza minore (de minimis). La norma de minimis prevede che l'importo totale degli aiuti de minimis percepiti dall'impresa non può superare 200.000 euro su un periodo di tre anni a decorrere dalla data di concessione del primo aiuto de minmis.


3. Soggetti ammissibili
Ai sensi del presente bando, sono ammessi a presentare domanda gli operatori economici con sede legale o/e operativa nei comuni aderenti al DAT. Tali soggetti devono possedere i Codici ATECO - Registro Imprese attività prevalente d’impresa (e non di unità locale) - compresi nell’Allegato 1.
Ciascun richiedente potrà presentare una sola domanda. Le spese possono essere riferite anche a più unità locali del medesimo soggetto giuridico, sempre ricomprese nella localizzazione territoriale del Distretto DI CUI AI COMUNI DI SEGUITO INDICATI:

Varenna, Bellagio, Menaggio, Tremezzina, Bellano, Lierna, Taceno, Primaluna, Perledo, Crandola Valsassina, Vendrogno, Esino Lario, Parlasco, Cortenova, Margno, Cusino, Carlazzo, Plesio, Benelario, Grandola ed Uniti, San Siro e Cremia.


4. Tipologia e importo dell'agevolazione
L'agevolazione sarà concessa in regime "de minimis" (cfr. art. 2), sotto forma di contributo a fondo perduto, per una percentuale massima del 50% che potrà essere ridotta in relazione al numero di istanze pervenute. Il contributo massimo concedibile non potrà superare l’importo di euro 5.000,00 a fondo perso per ciascun beneficiario.

Saranno presi in considerazione solo progetti di investimento con importo superiore ad euro 2.000,00 + iva.

5. Modalità di erogazione
L'agevolazione verrà erogata ai beneficiari con le seguenti modalità:


  • 100% del contributo assegnato, al termine della realizzazione del progetto di investimento, con trattenuta del 10% a cauzione e per tutela del Capofila affinché i beneficiari rispettino i requisiti previsti da bando.



6. Iniziative ammissibili
6.1 Concorsi a premi
Sono previsti due specifici concorsi a premi con il fine di incrementare lo sviluppo territoriale e l’attrattività dell’area di riferimento:

  • Importo pari a 800,00 euro è destinato al concorso fotografico a premi con la rispettiva tematica “Fotografia del paesaggio”.

I premi sono così strutturati:

1° Premio 500 euro in forma di buoni sconto da spendere nel circuito del territorio di riferimento

2° Premio 200 euro in forma di buoni sconto da spendere nel circuito del territorio di riferimento

3° Premio 100 euro euro in forma di buoni sconto da spendere nel circuito del territorio di riferimento Tutte le fotografie devono avere come soggetto una località paesaggistica/artistica/naturalistica situata all’interno del territorio di riferimento del DAT.



  • Importo pari a 800 euro è destinato al concorso multimediale a premi con la rispettiva tematica “Produzioni multimediali per lo sviluppo turistico del territorio”

I premi sono così strutturati:

Premio 500 euro in forma di buoni sconto da spendere nel circuito del territorio di riferimento

2° Premio 200 euro in forma di buoni sconto da spendere nel circuito del territorio di riferimento

3° Premio 100 euro in forma di buoni sconto da spendere nel circuito del territorio di riferimento Tutte le produzioni multimediali devono avere come soggetto una località paesaggistica/artistica/naturalistica situata all’interno del territorio di riferimento del DAT.


Potranno partecipare tutti i cittadini, ed i turisti che soggiornano in loco.
La documentazione che sarà inviata per mail certificata all’indirizzo indicato nella tabella sottostante – dovrà indicare nell’oggetto – INIZIATIVA DAT – FOTOGRAFIA DEL PAESAGGIO oppure PRODUZIONE MULTIMEDIALE PER LO SVILUPPO TURISTICO DEL TERRITORIO.


COMUNE

RIFERIMENTI

PEC

VARENNA, BELLANO, LIERNA, PRIMALUNA, PERLEDO, VENDROGNO, ESINO LARIO, CORTENOVA, MARGNO, TACENO, CRANDOLA VALSASSINA, PARLASCO

Loretta Valassi

Lorena Vitali



info@comune.varenna.legalmailpa.it



BELLAGIO

Dott.ssa Gandola

segreteria@comune.bellagio.co.it

TREMEZZINA

Avv Claudia Lingeri

Uff. tecnico Marco Zanotta



protocollo@pec.comune.tremezzina.co.it

MENAGGIO, CUSINO, CARLAZZO, BENE LARIO, GRANDOLA ED UNITI, PLESIO, SAN SIRO, CREMIA

Arch. Carlotta Tenchio

comune.menaggio@pec.provincia.como.it



6.2 Campagna di comunicazione
E’ individuato un contributo massimo di 18.400 per la realizzazione di una campagna promozionale innovativa a supporto delle attività del DAT.

Risultano ammissibili le seguenti spese:



  • costi per l’organizzazione di iniziative e di campagne di promozione coordinate dalla Cabina di regia;

  • costi per la realizzazione di brochure e materiali editoriali, in accordo con la Cabina di Regia;

  • partecipazione alle iniziative di marketing e promozionali attivate all’interno del DAT mediante coinvolgimento di tutti gli Hotels del contesto di riferirmento.

  • spese delle imprese turistiche e commerciali per l’acquisto di sistemi e tecnologie digitali per la promozione e la vendita online di prodotti e servizi, per la gestione delle prenotazioni e della promozione dell’offerta turistica e commerciale, sistemi di data analytics per conoscere il comportamento dei clienti; sistemi dinamici gestiti da software di fidelizzazione della clientela e di VIP treatment, sistemi real-time marketplace last minute e di marketing di prossimità; sistemi di web marketing, vetrine interattive, espositori innovativi, interfacce, vetrofanie, totem e smart poster con tag NFC, sistemi innovativi per la sicurezza, menù in lingue, supporti digitali con smarthphone e tablet.

Sono ammissibili spese sostenute a partire dal 4 aprile 2014 e realizzate entro il 31 dicembre 2015.


Una spesa si intende sostenuta quando il bene è stato consegnato, fatturato e interamente pagato.

  • Non sono ammesse spese in leasing.

  • Non sono ammesse spese per lavori in economia.

  • Non sono ammesse spese pagate in contanti o con assegni circolari.

A titolo generale, si ricorda che ai fini della rendicontazione saranno ritenute ammissibili le spese comprovate da fatture (che contengano adeguata descrizione dei beni oggetto della fatturazione) e pagate esclusivamente tramite assegni bancari, bonifici, RIBA o c/c postali.



7. Modalità di presentazione della domanda
Per presentare domanda, le imprese dovranno presentare a far data dalla data odierna e fino al 31 ottobre 2015 le istanze di agevolazione.
Si potrà procedere in caso di esaurimento delle risorse alla chiusura anticipata del medesimo bando.
La domanda si potrà scaricare dai siti dei Comuni facenti parti del Distretto oppure da quelli dell’Unione Commercianti di Lecco e di Como.
Per ricevere ulteriori informazioni contattare:
Manager di Distretto:

MT Consulting Sas

Via Forestale, 32 23017 Morbegno (So)

Tel 0342-615355 0342-671779 Fax 0342-673522



dottirinzoni@mt-consulting.it
UNIONE COMMERCIANTI LECCO e UNIONE COMMERCIANTI COMO –

INSERIRE I NUMERI DI TELEFONO DI TALI ENTI E LE PERSONE DI RIFERIMENTO-

PRESSO UFFICIO COMMERCIO DI TUTTI I COMUNI ADERENTI

La domanda dovrà essere, a pena di esclusione, sottoscritta dove richiesto, debitamente compilata in ogni sua parte, corredata dalla copia di un documento valido di identità del firmatario e da tutti i documenti richiesti.


Il Comune capofila potrà, qualora lo ritenga necessario, chiedere integrazioni in merito.
La valutazione delle agevolazioni sarà fatta a sportello in relazione all’ordine di arrivo delle medesime, con procedura valutativa a sportello.

Le istanze di contributo dovranno essere protocollate presso tutti gli uffici comunali a mano o via PEC:

Varenna - varenna@comune.varenna.legalmailpa.it

Bellano - comune-bellano@legalmail.it

Lierna - comune.lierna@pec.comune.lierna.lc.it.

Taceno - comune.taceno@pec.regione.lombardia.it

Primaluna - comune.primaluna@pec.regione.lombardia.it

Perledo - comune.perledo@pec.regione.lombardia.it

Crandola Valsassina - comune.crandolavalsassina@pec.regione.lombardia.it

Vendrogno - comunevendrogno@legalmail.it

Esino Lario -  comune.esinolario@pec.regione.lombardia.it

Parlasco - pec.comune.parlasco@pec.regione.lombardia.it

Cortenova - comune.cortenova@legalmail.it

Margno - comune.margno@pec.regione.lombardia.it

Bellagio - comune.bellagio.co@halleycert.it

Menaggio - comune.menaggio@pec.provincia.como.it

Tremezzina - protocollo@pec.comune.tremezzina.co.it

Cusino - comunecusino@legalmail.it

Carlazzo - comunecarlazzo@legalmail.it

Plesio - comune.plesio@pec.regione.lombardia.it

Benelario - comune.benelario@pec.regione.lombardia.it

Grandola ed Uniti - comune.grandolaeduniti@pec.regione.lombardia.it

San Siro - info.comune.sansiro@pec.regione.lombardia.it

Cremia - comune.cremia.co@halleycert.it




8. Valutazione delle domande
Le domande presentate a valere sul presente bando saranno valutate, previa verifica della regolarità formale della domanda, da una commissione formata dai referenti nominati dal Comune di Varenna.
Il bando è caratterizzato da una procedura valutativa a sportello.
Le agevolazioni verranno concesse fino ad esaurimento dei fondi disponibili.
Sarà resa pubblica la graduatoria di assegnazione del contributo a favore dei soggetti beneficiari.


9. Ispezioni e controlli
Il Comune capofila si atterrà ai vincoli normativi previsti dalla legislazione vigente che disciplinano gli interventi di sostegno pubblico alle imprese.

L'amministrazione comunale può disporre in qualsiasi momento ispezioni, anche a campione, sui programmi e le spese oggetto di intervento, allo scopo di verificare lo stato di attuazione, il rispetto degli obblighi previsti dal provvedimento di concessione e la veridicità delle dichiarazioni e informazioni prodotte dall'impresa beneficiaria.




10. Informazioni
Per ogni ulteriore informazione, gli interessati possono rivolgersi al proprio Comune di appartenenza o al comune capofila

Comune di VARENNA Tel.: 0341 830119

email: varenna@comune.varenna.legalmailpa.it
Manager di Distretto:

MT Consulting SAS Tel.: 0342-615355 0342-671779 Fax: 0342-673522

MT CONSULTING SAS – Via Forestale n. 32

23017 Morbegno (SO)



email: dottirinzoni@mt-consulting.it

direzione@mt-consulting.it
11. Avvertenze
Si precisa che gli allegati formano parte integrante del presente bando. Si informa che i dati riferiti dalle imprese partecipanti verranno utilizzati esclusivamente per le finalità connesse al procedimento, non saranno comunicati o diffusi a terzi e il trattamento garantirà la loro riservatezza e sicurezza.
Allegato 1: Elenco Codici ATECO ammissibili 2007;




Do'stlaringiz bilan baham:


Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©hozir.org 2017
ma'muriyatiga murojaat qiling

    Bosh sahifa